Immaginesito4

Assifarma ha studiato e messo a punto una copertura assicurativa specifica per l’attività di Farmacia assolutamente innovativa, che interviene in caso di chiusura della stessa rimborsando il 30% del ricavo, al netto dell'iva, perso nei giorni di chiusura.

 

Il rimborso viene effettuato al verificarsi della chiusura per uno dei seguenti eventi: incendio, scoppio, esplosione ed implosione, fulmine, scariche elettriche ed altri fenomeni elettrici, rovina di ascensori e montacarichi, urto di veicoli stradali, fumo, gas, fuoriuscita di acqua condotta, atti vandalici e dolosi ad opera di terzi verificatisi anche in occasione di scioperi, tumulti e sommosse, per eventi naturali come uragani, bufere, tempeste, grandine, vento e trombe d’aria, per furto e rapina, per accumulo di acqua esterna ed allagamenti.

Al verificarsi di uno di questi eventi verrà riconosciuto alla Farmacia un importo fino ad un massimo di 2.000 Euro per ogni giorno lavorativo di totale forzata inattività, purché di durata superiore a 3 giorni lavorativi dalla data di accadimento e sino a un massimo di 90 giorni e di 180.000,00 Euro per sinistro. Tale importo sarà calcolato sulla base del 30% dei ricavi, netto d'iva, della singola Farmacia. La liquidazione avverrà dal primo giorno di chiusura purché la stessa sia superiore a tre giorni consecutivi. Nel caso la chiusura riguardasse solo una parte dei locali, il rimborso avverrà ugualmente ma ridotto del 50%.